COMMEDIA DEL 29 AGOSTO 2016      

      NATALE CU LA TREDICESIMA      

      COMPAGNIA TEATRALE: GIU' LA MASCHERA     

da sin. Anna Maria Monteleone, sig.ra Anna MUOLO-GARGANO con figlia e genero alle spalle, Nunzio Grottoli sindaco, Aldo G., Anna Liuzzi e Mario Ruggiero

In scena, Anna Rita D'Amone, Nunzio Grottoli, Anna Maria Monteleone regista e interprete, Angelo Pio Matichecchia.

Pubblico straripante

GIU' LA MASCHERA, compagnia teatrale del Gruppo Anonimo '74

Monteiasi,  29 agosto 2016.

 

Nell’ambito della rassegna estiva  monteiasina curata dall’Inter Club “E. Cambiasso”, nella suggestiva cornice della Piazza Maria Immacolata del paese, la sez. teatrale “Giù la Maschera” del Gruppo Anonimo ’74 ha proposto al pubblico, la commedia dialettale in due atti del grande autore tarantino Bino Gargano: “ Natale cu la tredicesima”, regia di  Annamaria Monteleone.

Presente il sindaco Nunzio Grottoli, tra il numerosissimo pubblico, i saluti di rito sono stati portati da Bice Lo Martire, vice-presidente del Gruppo Anonimo ’74, da Ciro Strusi per l’Inter Club, da Cosimo Manica per Like Monteiasi, da Antonio Fasciano vice sindaco, invitati da Vincenzo Maranò, conduttore.

Sul palco, gli attori della compagnia, in ordine di apparizione: Nunzio Grottoli, Angelo Pio Matichecchia, Anna Rita D’Amone, Annamaria Monteleone, Amalia Longo, Domenico Cantoro, Lino Patrono, Mimmo Spagnulo, Salvatore Marinelli, Luigi Sarli, coadiuvati dalla suggeritrice Bice Lo Martire.

La Piazza di Monteiasi si è calata in un’atmosfera natalizia, come natalizia è l’aria che si respira in casa di Ciccillo, agente di pubblica di sicurezza. Un Natale particolare, data l’improvvisa notizia che giunge, relativa alla visita dell’industriale Carletto Esposito, apparentemente interessato alla mano della giovane Natalina. Un insieme di equivoci esilaranti si intreccia in una trama leggera e irresistibile, legata ai sogni e alle fantasie che accompagnano il tanto sospirato pagamento della tredicesima… Una commedia distintasi per qualità dall’inizio alla fine, per le implicazioni di ordine sociale, assicurando divertimento e spunti di riflessione al numeroso pubblico. Per somma gratitudine dei presenti è stata ospite della serata la sig.ra Anna Muolo-Gargano.

 

Amalia Longo