A V V I S O      

 

Il GRUPPO ANONIMO ’74, resosi conto della impossibilità di tenere ulteriormente i reperti della civiltà contadina e artigianale donati con tanta partecipazione affettiva dalla popolazione di Monteiasi e dei paesi vicini, e a tutt’oggi in stato di assoluta precarietà, avendo espresso di recente questa condizione al presidente del G.A.L. Colline Joniche, dr Antonio PROTA, nonché alla d.ssa Carla SANNICOLA, ne è scaturito che esiste l’opportunità reale di collocare gli stessi presso un socio beneficiario del GAL, sig. Francesco D’URSO presso la propria masseria situata nel territorio di Grottaglie e denominata CURTIMAGGI.

 

         A tal proposito, prima che sia effettuata l’alienazione tramite donazione, il GRUPPO avverte la necessità di rendere pubblica questa, disponibilità, sperando che entro la fine del prossimo mese di ottobre possa essere stata trovata una soluzione capace di evitare il passaggio presso realtà estranee alla nostra comunità e possa consentire di far restare in paese questo “nostro” così importante patrimonio, con l’aiuto ed il sostegno di persone di buona volontà.

 

Per segnalazioni e dichiarazioni di disponibilità:

 

gruppoanonimo74@gruppoanonimo74.it

 

 

Aldo Galeano past/president, direttore

Giovanna Matichecchia –presidente

 

 

 

 

Monteiasi, 01 09 2014 

 

 

      R I S P O S T E   A L L ' A V V I S O      

 

R: museo etnografico - martedì 2 settembre 2014 - 12:22

Da: annamaria.monteleone@alice.it

A: gruppoanonimo74@gruppoanonimo74.it

 

Se dovessimo alienare anche questo tesoro che il Gruppo Anonimo '74 gestisce per la comunità sarebbe una grande disfatta per la nostra cultura. Dopo aver visto  la Biblioteca popolare  finire nell'oblio, quello che mi lascerebbe più allibita  sarebbe la mancanza di volontà nel cercare eventuali soluzioni per non permettere il transito dei reperti, pur ritenendo meritevole la proposta del proprietario della Masseria.

Spero di cuore che questa volta qualcuno mi smentisca.

Anna Maria

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

R: museo etnografico - martedì 2 settembre 2014 - 15:25

Da: circoloanmonteiasi@libero.it

A: gruppoanonimo74@gruppoanonimo74.it

 

Caro Aldo, 

Considerato che sono affettivamente legato al Gruppo per i trascorsi dei miei genitori e soprattutto perché assieme a mio fratello, Maria Carmela ed Angelo, abbiamo passato le serate da piccoli mentre voi facevate le riunioni, tra biblioteca e museo, ti chiedo di temporeggiare e non donare nulla, ma sentiamoci per progetti e soluzioni future.

con affetto

Cosimo Ciura

 

 

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 

 

 

          I L   M U S E O   E T N O G R A F I C O          

 

Il Gruppo ha sempre curato tutti gli aspetti socio-culturali della vita umana: attività ricreative, ricerca storica e documentaria, stampa e diffusione di opuscoli, organizzazione di manifestazioni per la promozione della musica (con esibizione di studenti ma anche con concerti da camera e lirici), dell'arte con mostre di ottimo livello; una creatura corposa del Gruppo è la raccolta etnografica riferita alla civiltà contadina e artigianale.

 

Reperti preziosi sono la mezza canna di uso legale del 1841, ben conservata in apposita custodia, il calesse, il telaio .e centinaia di altri reperti ridotti a stare in locali di fortuna, considerata l'impossibilità del Gruppo di provvedervi autonomamente.

 

 

 

 

 

 

 

Gruppo Anonimo '74 - Monteiasi

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now